YESEYA

Una collezione di 31 volti presentati, ciascuno, con due fotografie: una che ne immortala il lato "pubblico", e l'altra quello "privato". Il concetto da il nome all'ultimo progetto di Bilbo Calvez in rassegna questi giorni a Berlino. Attraverso una manipolazione digitale, l'artista ha realizzato dei ritratti simmetrici ottenuti sdoppiando, rispettivamente, il lato destro e poi quello sinistro del volto dei suoi protagonisti. Il lato destro del viso, che l'artista definisce "pubblico", riflette le informazioni e i codici
elaborati e trasmessi dall'emisfero sinistro del cervello, legato al pensiero razionale; il lato sinistro, invece, riflette le emozioni elaborate nell'emisfero destro del cervello, rivelandone il lato "privato". Un esperimento fotografico che diventa psicologico e restituisce, letteralmente, due volti diversi della stessa persona.

YESEYA

Visione by Bilbo Calvez, Photographer & Multimendia artist